Il calendario di marzo: scrittura per il web e memoria del territorio

corsi-di-marzo

Broccoli e frattali*: il calendario di marzo

Per prima cosa: qui abbiamo un orto, mica si scherza: questo broccolo romanesco è frutto di impegno e discreta fatica.
Forse per questo lo abbiamo scelto per il calendario di marzo: perché anche i corsi in arrivo questo mese un impegno di “coltivazione” ce l’hanno richiesto e, allo stesso modo, quello che ne sta venendo fuori ci rende orgogliosi.
Date un’occhiata di seguito, via, saremo brevi.

I CORSI DI MARZO

Scrittura per il web | gli strumenti della comunicazione
Milano, sabato 19 marzo | con Giorgio Fontana

programma  

C’è differenza fra scrittura digitale e scrittura per il buon vecchio supporto cartaceo? Eccome se c’è. Che vogliate gestire meglio il vostro sito o blog oppure acquisire una competenza tecnica da aggiungere al cv, questo corso breve vi spiegherà tutti i trucchi per gestire i contenuti sul web – dall’interazione fra testo e immagine alla gestione base di un CMS passando per alcuni cenni di SEO (come farsi trovare sui motori di ricerca).
 
 
Quello che resta: memoria e territorio
A Fagianello, dal territorio una storia familiare

Viterbo, 19 e 20 marzo 2016 | con Carola Susani

programma  

La scoperta di una porzione di territorio, della storia dell’antico casale che ci ospita, di una campagna, delle strade che la legano alla città, dei corsi d’acqua, della sua proprietà, dei rapporti agrari che si sono succeduti nel tempo, della famiglia che l’ha abitata dalla minuta vita quotidiana agli eventi della Storia grande.
Parleremo di struttura essenziale del racconto, di rapporto fra storia e mondo esterno: si esploreranno le campagne circostanti e la casa sotto la guida di persone che conoscono la zona, confrontandoci fra noi, scoprendo luoghi e piste impreviste.
Ascolteremo la voce dei testimoni che ci racconteranno di questi luoghi nel tempo passato; leggeremo e analizzeremo brani da Federigo Tozzi, Beppe Fenoglio, Cesare Pavese, Elsa Morante, Pierpaolo Pasolini.
Il secondo giorno ci dedicheremo alla scrittura, prima ognuno per proprio conto, poi leggeremo e ci confronteremo insieme.

  • che cosa c’entrino i frattali coi broccoli romaneschi dovrebbe essere evidente dalla foto, cosa c’entrino invece coi nostri corsi dovrebbe essere evidente fin dal nome che ci siamo scelti e dal fatto che, nel loro ripetersi, i nostri moduli stanno costruendo qualcosa di via via più grande. Se invece chiaro non fosse, clicca qui.

Lascia un commento